PRODOTTI

AGITATORI

“THINK BEFORE MIXING…
I nostri agitatori sono studiati e progettati sulla base dell’applicazione di ogni cliente. Valutiamo le sue esigenze, applicando il know-how acquisito nel reparto R&D, calcoliamo i parametri di processo con programmi appositamente sviluppati e, infine determiniamo il miglior agitatore per il processo richiesto e il prodotto da ottenere.

DAL BASSO

PROCESSI:Ag_mecc_basso__

  • omogeneizzazione;
  • stoccaggio;
  • processo sterile.

APPLICAZIONI: chimica, vernici, lubrificanti, resine, oli & grassi, cosmetica & farmaceutica
RANGE DI VISCOSITÀ: 1-5.000 mPas
OPERATIVITÀ: 1.000-80.000 l
MATERIALI: 1.4301 (304) / 1.4404 (316L)
TENUTA: tenuta meccanica singola e doppia (optional: versione sterile)
FINITURA: Ra<1,6µm e inferiori

CERTIFICATI: FDA, EU1935, conforme a GMP ed EHEDG


 

DALL’ALTO

PROCESSI:

Ag_mecc_alto

  • omogeneizzazione;
  • stoccaggio;
  • processo sterile.

APPLICAZIONI: chimica, vernici, lubrificanti, resine, oli & grassi, cosmetica & farmaceutica
RANGE DI VISCOSITÀ: 1-5.000 mPas
OPERATIVITÀ: 500-150.000 l
MATERIALI: 1.4301 (304) / 1.4404 (316L)
TENUTA: tenuta meccanica singola e doppia (optional: versione sterile), Lip Seal
FINITURA: Ra<1,6µm e inferiori

CERTIFICATI: FDA, EU1935, conforme a GMP ed EHEDG

 


 

LATERALI (verso l’alto o il basso)

Ag_mecc_laterali__

PROCESSI:

  • omogeneizzazione;
  • stoccaggio;
  • processo sterile;

APPLICAZIONI: chimica, vernici, lubrificanti, resine, oli & grassi, cosmetica & farmaceutica
RANGE DI VISCOSITÀ: 1-5.000 mPas
OPERATIVITÀ: 500-150.000 l
MATERIALI: 1.4301 (304) / 1.4404 (316L)
TENUTA: tenuta meccanica singola e doppia (optional: versione sterile), Lip Seal
FINITURA: Ra<1,6µm e inferiori
CERTIFICATI: FDA, EU1935, conforme a GMP ed EHEDG

 


 

COASSIALI

Ag_mecc_coassiali__

PROCESSI:

  • multy-tasking;
  • diverse fasi del processo combinate in un serbatoio;
  • sterile.

APPLICAZIONI: chimica, vernici, lubrificanti, resine, oli & grassi, cosmetica & farmaceutica
RANGE DI VISCOSITÀ: fino a 1.000.000 mPas
OPERATIVITÀ: 15-25.000 l
MATERIALI: 1.4301 (304), 1.4462 (329A), 1.4404 / 1.4435 (316L)
TENUTA: Lip Seal, baderna, tenuta meccanica singola e doppia (optional: versione sterile)
FINITURA: Ra<1,6µm e inferiori
CERTIFICATI: FDA, EU1935, conforme a GMP ed EHEDG

LATERALI

Ag_magn_laterali___

PROCESSI:

  • stoccaggio a lungo termine;
  • processi sterili.

APPLICAZIONI: chimica, vernici, lubrificanti, resine, oli & grassi, cosmetica & farmaceutica
RANGE DI VISCOSITÀ: 1-5.000 mPas
OPERATIVITÀ: fino a 7.000.000 l (con un singolo agitatore)
MATERIALI: 1.4404 / 1.4435 (316L)
TENUTA: flangia di fondo a saldare
FINITURA: Ra 0,8µm elettrolucidato e inferiori
CERTIFICATI: FDA, EU1935, conforme a GMP ed EHEDG

 


 

DAL BASSO

Ag_magn_basso___

PROCESSI:

  • batch;
  • stoccaggio;
  • processi sterili.

APPLICAZIONI: chimica, vernici, lubrificanti, resine, oli & grassi, cosmetica & farmaceutica
RANGE DI VISCOSITÀ: 1-5.000 mPas
OPERATIVITÀ: 5-60.000 l
MATERIALI: 1.4404 / 1.4435 (316L)
TENUTA: flangia di fondo a saldare
FINITURA: Ra 0,8µm elettrolucidato e inferiori
CERTIFICATI: FDA, EU1935, conforme a GMP ed EHEDG

DISCHI DI ROTTURA

“SAFETY FIRST!
Offriamo una vasta gamma di attrezzature riconosciute per la loro efficienza, la facilità d’uso e l’affidabilità.

I dischi di rottura per applicazioni sterili sono caratterizzati da un design privo di punti morti dal lato prodotto.
Vengono solitamente installati con connessioni Tri-clamp e ogni configurazione è garantita con apertura senza frammentazione, caratteristica essenziale per queste applicazioni.

  • Apertura senza frammentazione
  • Abbinabile a una valvola di sicurezza
  • Disponibile nella versione Vacuum-proof
  • Ideale per mettere in sicurezza prodotti impaccanti
  • Guarnizioni: PTFE, EPDM, Garlock GYLON® Blue, Silicone (approvate FDA, su richiesta)
  • Abbinabile a sistemi di controllo rottura
DischidiRottura

DISPOSITIVI DI SICUREZZA

GOETZE

VALVOLE DI SICUREZZA PER APPLICAZIONI IGIENICHE

Le nuove valvole di sicurezza della serie igienica sono realizzate completamente in acciaio inossidabile e sono dotate di attacchi clamp e filettati per applicazioni alimentari.

Queste valvole, testate e certificate DGUV e EHEDG, soddisfano numerose normative internazionali e sono concepite per l’impiego nell’industria farmaceutica e alimentare.

valvole di sicurezza
vantaggi

VANTAGGI

•   Requisiti specifici del settore farmaceutico secondo ASME BPE e DIN 11866
•   Omologazione TÜV e UE
•   tutte le connessioni possibili
•   tempi di consegna brevi, circa una settimana!
•   manutenzione facile e veloce
•   costruzione igienica ottimale per il flusso
•   disco della valvola facile da pulire senza viti o dadi verso il lato prodotto
•   Membrana/tenuta unica in EPDM o FKM per proteggere l’area del prodotto dai rischi microbiologici
Serie 451

Per la protezione di:

•  serbatoi a pressione e sistemi per vapori neutri/non neutri, gas e liquidi
•  caldaie a vapore e impianti a vapore

 

Utilizzo:

•  impianti chimici, impianti biogas
•  aree secondarie nei settori alimentare, delle bevande, farmaceutico e cosmetico
 

Caratteristiche tecniche:

•  Dimensioni: 1/2″ – 2”
•  Temperatura: -60°C a +400°C
•  Pressione: 0,5 – 70 Bar
•  Connessioni: Filettate

Per la protezione di:

•  processi, impianti e contenitori nell’industria alimentare e farmaceutica per aria, vapori e gas neutri e non, vapore e liquidi
 
Utilizzo:
 
•  Industria alimentare
•  Industria farmaceutica
•  Tecnologia medica
•  Applicazioni di servizio pulito
 

Specifiche:

•  Dimensioni: DN25 – DN50
•  Temperatura: -40°C a +200°C
•  Pressione: 0,4 – 16 Bar
•  Connessioni: Clamp
 
•  Finitura superficiale liscia ottimizzata per il processo di pulizia
•  Spazio morto minimo nell’area di ingresso e assenza di fessure nella valvola
•  Guarnizioni o-ring esposte e risciacquate
•  Adatto per CIP/SIP grazie al dispositivo di sollevamento pneumatico
•  Installazione senza spazi vuoti di guarnizioni a contatto con il fluido
•  Standard di rugosità superficiale Ra<0,8 μm (parti a contatto con il prodotto), Ra<1,6 µm (esterno, parti non a contatto con il prodotto)
•  Membrana sagomata per dividere la camera del prodotto dall’alloggiamento della molla
•  Rapporto spazio morto L/D < 1,5

Per la protezione di:

•  Serbatoi a pressione e sistemi per vapori neutri/non neutri, gas e liquidi
•  Caldaie a vapore e impianti a vapore
 

Utilizzo:

•  impianti chimici, impianti biogas
•  aree secondarie nei settori alimentare, delle bevande, farmaceutico e cosmetico
 

Specifiche:

•  Dimensioni: ¼” – ½”
•  Temperatura: -60°C a +225°C
•  Pressione: 0,5 – 70 Bar
•  Connessioni: Filettate
Series Hygienic 4040

Per la protezione di:

•  processi, impianti e contenitori nell’industria alimentare e farmaceutica per aria, vapori e gas neutri e non, vapore e liquidi

Utilizzo:

•  Industria farmaceutica
•  Tecnologia medica
•  Applicazioni di servizio pulito

 

Specifiche:

•  Dimensioni: DN25
•  Temperatura: -40°C a +200°C
•  Pressione: 0,4 – 16 Bar
•  Connessione: direttamente tramite flangia del serbatoio
 
•  Finitura superficiale liscia ottimizzata per il processo di pulizia
•  Spazio morto minimo nell’area di ingresso e assenza di fessure nella valvola
•  Guarnizioni o-ring esposte e risciacquate
•  Adatto per CIP/SIP grazie al dispositivo di sollevamento pneumatico
•  Standard di rugosità superficiale Ra<0,8 μm (parti a contatto con il prodotto), Ra<1,6 µm (esterno, parti non a contatto con il prodotto)
•  Membrana sagomata per dividere la camera del prodotto dall’alloggiamento della molla
•  Rapporto spazio morto L/D < 0,33
Series Hygienic 400

Per la protezione di:

•  processi, impianti e contenitori nell’industria alimentare e farmaceutica per aria, vapori e gas neutri e non, vapore e liquidi
 

Utilizzo:

•  Industria alimentare
•  Industria farmaceutica
•  Industria cosmetica
•  Tecnologia medica
•  Applicazioni di servizio pulito
•  Finitura superficiale liscia ottimizzata per il processo di pulizia
•  Spazio morto minimo nell’area di ingresso e assenza di fessure nella valvola
•  La forma del corpo della valvola evita la formazione di pozzanghere nella valvola dopo l’apertura
•  Possibilità di effettuare CIP/SIP sollevando il disco dalla sede
•  Standard di rugosità superficiale Ra<0,8 um
 

Specifiche:

•  Dimensioni: DN20 – DN32
•  Temperatura: -40°C a +200°C
•  Pressione: 0,4 – 16 Bar
•  Connessioni: Clamp
Series Hygienic 4060

Per la protezione di:

•  processi, impianti e contenitori nell’industria alimentare e farmaceutica per aria, vapori e gas neutri e non, vapore e liquidi
 

Utilizzo:

•  Industria farmaceutica
•  Industria cosmetica
•  Tecnologia medica
•  Applicazioni di servizio pulito
 

Specifiche:

•  Dimensioni: DN25
•  Temperatura: -40°C a +200°C
•  Pressione: 0,4 – 16 Bar
•  Connessione: Rodin
 
•  Finitura superficiale liscia ottimizzata per il processo di pulizia
•  Spazio morto minimo nell’area di ingresso e assenza di fessure nella valvola
•  Guarnizioni o-ring esposte e risciacquate
•  Adatto per CIP/SIP grazie al dispositivo di sollevamento pneumatico
•  Installazione senza spazi vuoti di guarnizioni a contatto con il fluido
•  Standard di rugosità superficiale Ra<0,8 μm (parti a contatto con il prodotto), Ra<1,6 µm (esterno, parti non a contatto con il prodotto)
•  Membrana sagomata per dividere la camera del prodotto dall’alloggiamento della molla
•  Rapporto spazio morto L/D < 0,9
Serie Hygienic 4000

Per la protezione di:

•  processi, impianti e contenitori nell’industria alimentare e farmaceutica per aria, vapori e gas neutri e non, vapore e liquidi
 

Utilizzo:

•  industria alimentare
•  industria farmaceutica
•  Tecnologia medica
•  Applicazioni di servizio pulito
 

Specifiche:

•  Dimensioni: DN25 – DN100
•  Temperatura: -40°C a +200°C
•  Pressione: 0,4 – 16 Bar
•  Connessioni: Clamp
 
•  Finitura superficiale liscia ottimizzata per il processo di pulizia
•  Spazio morto minimo nell’area di ingresso e assenza di fessure nella valvola
•  Guarnizioni o-ring esposte e risciacquate
•  La forma del corpo valvola evita la formazione di pozzanghere nella valvola dopo l’apertura
•  Adatto per CIP/SIP grazie al dispositivo di sollevamento pneumatico
•  Installazione senza spazi vuoti di guarnizioni a contatto con il fluido
•  Rugosità superficiale nell’area primaria Ra < 0,75µm
•  Membrana sagomata per separare lo spazio prodotto dall’alloggiamento della molla
•  Rapporto spazio morto L/D ~ 2,0

MANUTENZIONE

Nella manutenzione delle valvole di sicurezza si sostituiscono normalmente tutte le guarnizioni e i soffietti. Dato che una valvola di sicurezza è l’ultima linea di difesa, il produttore deve garantire che la pressione impostata non possa essere modificata dall’operatore.

Nelle valvole di sicurezza è infatti presente una guarnizione che collega la parte superiore a quella inferiore e impedisce la modifica della valvola.

Per la manutenzione è necessario rompere questo sigillo e questo può essere fatto solo dal produttore o da un fornitore di servizi autorizzato.

Le valvole Goetze sono costruite in modo da effettuare la manutenzione senza rompere il sigillo!!

Questo permette all’utente di fare facilmente la manutenzione da solo.

“SAFETY FIRST!
Offriamo una vasta gamma di attrezzature riconosciute per la loro efficienza, la facilità d’uso e l’affidabilità.

DISPOSITIVI-DI-SICUREZZA

La valvola BOGV è progettata per proteggere i tank di stoccaggio in atmosfere protette, in particolare per aziende vinicole, contro pressioni e vuoti eccessivi.

  • Completamente autonoma (nessun sistema di controllo esterno)
  • Calibrazione del peso (40 mbar) per una stabilità a lungo termine
  • La membrana di silicone come rompi vuoto assicura un’ottima sensibilità di calibrazione, evita qualsiasi rischio di incollaggio, e garantisce una perfetta tenuta
  • Bassi costi di manutenzione
  • Miglior rapporto qualità/prezzo sul mercato.
Valvola-BOG

La valvola di sicurezza BOG è progettata per proteggere i serbatoi non PED contro eccessive pressione o vuoti. A seconda della versione, è possibile convogliare lo sfiato della valvola.

  • Completamente autonoma (nessun sistema di controllo esterno richiesto)
  • Diversi modelli disponibili a seconda delle necessità
  • Compatibile con cicli di lavaggio a freddo e a caldo
  • Manutenzione semplice ed economica
  • Design igienico.
Valvola-SHP

Le valvole della gamma SHP sono attrezzature di sicurezza certificate PED destinate a proteggere le linee di produzione e i tank contro eccessive sovrappressioni. È possibile convogliare lo scarico onde evitare la dispersione in ambiente.

  • Design igienico per un’ottima pulizia
  • Protezione flessibile, affidabile e conveniente
  • Protezione delle linee di processo e del serbatoio
  • Ingresso e uscita con connessioni clamp
  • Calibratura a molla.

Le valvole della gamma HSV sono apparecchiature di sicurezza destinate a proteggere serbatoi contro vuoti e pressioni in eccesso. Può essere dotata di una linea dedicata al lavaggio, o all’ingresso di aria sterile. È possibile convogliare lo scarico onde evitare la dispersione dei gas in ambiente. Le sezioni di passaggio, differenti per pressione e vuoto, sono specificatamente ideate per proteggere i serbatoi contro variazioni di temperatura improvvise derivanti da lavaggio a caldo (SIP) seguito da un risciacquo freddo.

  • Valvola certificata 3-A 58-01
  • Completamente autonoma (nessun sistema di controllo esterno)
  • Completa lavabilità per soddisfare elevati standard qualitativi
  • Protezione serbatoi anche in condizioni estreme (ciclo CIP a caldo)
  • Sia pressione che rompi vuoto
  • Manutenzione semplice ed economica

VALVOLE E SFERE DI LAVAGGIO

“BORN TO CLEAN
Le nostre apparecchiature di pulizia sono state sviluppate per un’azione energeticamente sostenibile, con particolare enfasi sul risparmio di risorse preziose durante il processo di pulizia. Sia che si utilizzi orbitale, rotativo o statico, i nostri sistemi di lavaggio mirano a raggiungere il migliori risultati di pulizia in molteplici settori industriali. Incorporando i nostri sistemi nella vostra produzione può aiutare a ridurre i tempi di fermo produzione e i costi di smaltimento acqua e detersivo di scarto.

valv-lavag-800x600

Caratteristiche Tecniche

La valvola di lavaggio LPA-A è progettata per effettuare la pulizia intensiva del tank durante i cicli di CIP: è in grado di raggiungere le “zone d’ombra” dovute alla presenza di componenti interni al tank.
Ogni valvola LPA-A è unica: studiamo i componenti in base alle caratteristiche del serbatoio, per ottenere tempi di ciclo di lavaggio ridotti e l’efficacia di lavaggio ottimale.
Il loro design a filo permette di non interferire con il funzionamento degli agitatori, ed evita di danneggiarli. Sono studiate in base alle caratteristiche del serbatoio di miscelazione per garantire un’efficienza di lavaggio ottimale e un tempo di ciclo ridotto.

  • Connessione ingresso CIP DN 25 (a saldare / clamp)
  • Connessione al tank: flangia a saldare
  • Pressione di lavoro: fino a 6 bar
  • Sealing: fino a 3 bar nel tank, senza aria nel cilindro
  • Temperatura di servizio: da 0°C a 140°C
  • Flusso di lavaggio: 6 m3/h a 2 bar
  • Pressione del liquido di CIP a valvola chiusa: 3 bar (cilindro ad aria 6 bar)

 

Materiali

  • Componenti in contatto con il prodotto: Acciaio 1.4404 (316L)
  • Altri componenti metallici: Acciaio 1.4307 (304L)
  • Guarnizioni in contatto con il prodotto: EPDM o FKM (eq. Viton®)

PAGINA2-B

Sfere-Orbitali

Sfere orbitali

La versatilità della gamma Orbitor si presta ad applicazioni specializzate.
Il processo di pulizia è di fatto sostanzialmente più efficace, oltre a ridurre i tempi e i costi.
Ogni variante della gamma Orbitor è configurata per soddisfare anche i criteri dei clienti più esigenti, offrendo tempi di ciclo ridotti anche con disponibilità di pressione e di portata limitate.
Il suo design ingannevolmente semplice unisce efficacia e praticità. Permette alla macchina di essere facilmente disassemblata per la manutenzione in meno di 5 minuti.
L’Orbitor100 estende notevolmente il campo di applicazione della gamma.
Il suo design compatto consente il passaggio attraverso un’apertura di appena 100mm, permettendo di effettuare un lavaggio ad alto impatto anche in serbatoi tradizionalmente equipaggiati con dispositivi meno efficienti.

Sfere-Orbitali

Sfere Rotanti

Ideale per la sostituzione della sfera di lavaggio statica, per ottenere una pulizia più efficiente. Utilizzabile in serbatoi di medie e piccole dimensioni, dove non è richiesto l’utilizzo dell’Orbitor.

  • Ridotto consumo di acqua, agenti chimici e di tempo
  • Riduzione dei costi operativi
  • Auto lubrificazione e pulizia
  • Nessuna contaminazione di processo
  • Possibile aggiunta di Slot aggiuntivi per una pulizia mirata
  • Processo di pulizia ad alta efficienza

Sfere-_Lavaggio_18

SISTEMI DI CAMPIONAMENTO

“SIMPLY SAMPLING…
Le valvole di campionamento permettono di prelevare un campione di liquido presente nel serbatoio, per poter effettuare dei controllo qualitativi e batteriologici.

E’ disponibile una svariata gamma di valvole:

  • valvola SIMPLEX
  • valvola PEX
  • valvola PEMS
  • micro e multi porte (campionamento tramite ago/siringa)
  • valvola CLASSIC (M4, W9, W15, W25)
  • valvola INGOLD
  • valvola REFLEX (CIP e SIP)

Tramite queste valvole è possibile prelevare campioni:

  • totalmente rappresentativi
  • sicuri per gli operatori e per l’ambiente
  • semplici da utilizzare
Sacche-Spike

Sacche spike

Sono sacche di campionamento monouso a singolo strato, fabbricate in camera bianca (classe D). Dispongono di un setto unico sigillato e sterilizzato, in grado di accogliere aghi molto grandi con un Ø max di 2-3 mm. Assicurano un campionamento sicuro con il minimo rischio di contaminazione del campione. Vengono collegate alle valvole tramite un ago che va sterilizzato con la valvola prima della connessione. Disponibili nei formati da 500 ml/1000 ml e nei materiali PE/PP.

Sacche-Spike

Sacche monouso

Nuove sacche Keofitt per un campionamento sicuro da qualsiasi tipologia
di valvola di campionamento. Permettono di campionare prodotti con viscosità massima di 1000 cP, con particelle di diametro massimo di 3 mm. I prodotti con viscosità maggiore, potranno essere campionati in un tempo più lungo.
Le sacche si differenziano in sterili ed asettiche, entrambe vengono pre-irradiate e sigillate in sacche PE; le asettiche sono inoltre dotate di una valvola a 3-vie, per offrire una sterilizzazione a vapore del sistema valvola+sacca prima del campionamento; il campione passerà infatti solo in dispositivi pre-sterilizzati a vapore.
Entrambe le tipologie sono dotate di una porta secondaria con un setto con il quale è possibile estrarre una parte del campione oppure introdurre una sostanza nel liquido prelevato. Sono disponibili nelle versioni con attacco porta gomma oppure MiniTriClamp (1/2’’ clamp).

Sacche multiple

Il Three 60 Keofitt permette di prelevare dei campioni di prodotto da sistemi asettici chiusi.

  • Campionamento reso sicuro dal sistema di “taglio e sigillo”
  • 4 sacche per caricatori, nei formati: 50,100,250,500,1000,2000 ml
  • Compatibile con porte NA o clamp da 1 1/2”
  • Iso 13485 e FDA

PAGINA3-E1

VALVOLE

VALVOLE DI FONDO

“TO THE BOTTOM OF THE TANK
Le valvole di fondo RPF sono valvole di controllo per il drenaggio e l’aggiunta di liquidi nei serbatoi. Il loro design a filo garantisce l’assenza di zone di ritenzione nella parte inferiore del serbatoio. Le valvole di fondo mixproof isolano il tank dal resto del processo. Il loro scopo è quello di facilitare la pulizia ottimale della linea di connessione al serbatoio.

Disponibili in versione:

  • sediment drain – il disco si apre verso l’interno del corpo valvola
  • sediment break – il disco si apre verso l’esterno, quindi nel serbatoio.
Il disco rimane sempre fuori dal percorso del liquido, preservandone l’integrità.

Caratteristiche tecniche

  • Parti a contatto con il prodotto in acciaio inox 316L Guarnizioni in EPDM
  • Collegamento al serbatoio tramite flangia e contro-flangia
  • Pressione massima: 6 bar
  • Temperatura: 120°C

ValvoleFondo

Le valvole di fondo mixproof permettono di isolare il tank dal resto del processo.
Il loro scopo è quello di facilitare la pulizia ottimale della linea di connessione al serbatoio.
Il controllo e il comando della valvola sono possibili grazie al control top standard.

PAGINA4-C-e1448551096779

VALVOLE PER INTRODUZIONI DI POLVERE

“YOU’VE GOT THE POWDER
Le valvole per introduzione di polveri RT sono valvole di controllo che introducono polveri dal fondo del serbatoio.
Il loro design a filo garantisce l’assenza di zone di ritenzione nel fondo del tank; allo stesso tempo il design a filo garantisce l’assenza di zone di ritenzione nella valvola stessa.

Valvole-polveri

Caratteristiche Tecniche

Le valvole per introduzione di polveri sono valvole di controllo che introducono polveri dal fondo del serbatoio. Il loro design a filo garantisce l’assenza di zone di ritenzione nel fondo del tank; allo stesso tempo il design a filo garantisce l’assenza di zone di ritenzione nella valvola stessa. Funzionano insieme a dei rotori-statori, per favorire la dispersione delle polveri nel liquido.

  • Parti a contatto con il prodotto in acciaio inox 316L
  • Guarnizione in FKM o PU
  • Collegamento al serbatoio tramite attacco a flangia
  • Ingresso polvere fornito con attacco clamp o filettato
  • Pressione di lavoro: da -1 a 6 bar
  • Temperatura di lavoro: da 1 a 120°C

Benefici

  • Produttività: studio e simulazioni prima del dimensionamento per una maggiore efficacia
  • Qualità: il design a filo preserva l’igiene e l’integrità del prodotto
  • Affidabilità del processo produttivo: qualità delle dispersioni, controllo della quantità di polvere aggiunte e ripetibilità delle ricette di produzione
  • Protezione degli operatori in fase di produzione: prevenzione dei rischi associati all’esposizione a stress e rischi per la salute sul luogo di lavoro (movimentazione di carichi, esposizione alle emissioni, ecc)
  • Manutenzione: la posizione di fondo del serbatoio rende più facile l’accessibilità

PAGINA5-B

TANK TOP

“TOP OF THE TOPS
Il tank top XCHE viene posizionato sulla parte superiore del serbatoio.
Questo dispositivo può contenere apparecchiature per la pressione e la protezione del sottovuoto, per la pulizia del serbatoio, e per la pressione e il recupero dei gas di fermentazione.

Punti di forza

  • Dimensione ridotta per facilitare l’installazione su serbatoi nuovi o rigenerati
  • Costi di installazione ridotti e qualità del prodotto preservata
  • Protezione totale del serbatoio (soprattutto contro shock termici)
  • Funzionamento continuo durante le fasi di processo, anche a sfera di lavaggio immersa

Applicazioni

 
Produzione e conservazione di bevande gassate alcoliche (birra, spumante, sidro) e bevande analcoliche (acqua, bibite). Inoltre è stato creato per apparati di fermentazione e conservazione di lieviti, serbatoi di fermentazione, di condizionamento…

Tank-top

Caratteristiche tecniche

  • Pressione massima: 6 bar
  • Temperatura: 120°C
  • Raccordi al serbatoio: maschio, femmina, clamp, flangia da saldare
  • Connessione CIP/gas: maschio, clamp, DIN/SMS/ND 40 a 76
  • Parti a contatto con il prodotto in 1.4404 e PTFE
  • Altri parti in 1.4307 Guarnizioni in EPDM

tankTop_B